Fondazione Jorio Vivarelli
La materia della vita
A Langenfeld “La notte Italiana”
Categories: Eventi, Eventi futuri

A Langenfeld “La notte Italiana” chiude la mostra itinerante di Jorio Vivarelli. Ultima tappa Reutlingen.

Presso l’antico castello in pietra “Wasserburg Haus Graven” a Langenfeld, dove lo scorso 28 giugno si è aperta la mostra “Jorio Vivarelli dieci anni di sculture 1964 – 1974” con un bel gruppo di opere appartenenti alla felice stagione creativa che Vivarelli ha avuto assieme all’architetto Oskar Stonorov e al poeta drammaturgo guatemalteco Miguel Ángel Asturias che fu la vera anima del gruppo Intrarealista, si terrà stasera, sabato 14 settembre, la “Notte Italiana” serata evento conclusivo della mostra che, come ha dichiarato la direttrice del museo Wasserbug, Juliane Kreutzmann, ha avuto un gran successo di pubblico.

La serata, organizzata dal Comune di Langenfeld e dalla Fondazione Pistoiese Jorio Vivarelli, vedrà l’esibizione del soprano Aurora Sperduto, del basso-baritono Robert Fendl, accompagnato dalla pianista Inga Fiolia che suoneranno e canteranno arie e duetti di opere italiane tra cui Gioachino Rossini ma anche canzoni napoletane. La serata terminerà con una cena all’italiana. Contemporaneamente nella città di Langenfeld, che conta 60.000 abitanti e gode di una posizione strategica tra Colonia e Dusseldorf, verranno presentati i prodotti tipici  pistoiesi e il materiale promozionale del nostro territorio. Gli stand saranno gestiti per l’occasione da un gruppo folkloristico di Montale; infatti il Comune, assieme al Comitato per i Gemellaggi di Montale, intrattiene da anni rapporti di amicizia e scambio con questa bella città della Renaria.

Alla manifestazione partecipa una delegazione composta dal Presidente della Fondazione Vivarelli Ugo Poli, dal dottor Paolo Bresci in rappresentanza dell’APT di Pistoia, dall’Assessore alla Cultura del Comune di Montale Dino Polvani che presentano assieme ad alcuni produttori specialità delle seguenti ditte locali: torronificio Rinati di Lamporecchio, confetteria Corsini, Biscottificio Guarducci, oleificio Boschi, caffè Giada e pastificio Chelucci di Pistoia e l’azienda agricola Il Baggiolo dell’Abetone.

Il giorno seguente, domenica 15 settembre, la mostra del Maestro Jorio Vivarelli, che è stata realizzata grazie al contributo della Città e della Provincia di Pistoia, della Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia, del Comune di Montale e di AnsaldoBreda Spa, della Associazione Industriali di Pistoia, della Camera di Commercio, verrà trasferita da Langenfeld a Reutlingen.

Si tratta dell’ultima tappa di questa mostra itinerante dedicata allo scultore pistoiese che è partita da Zichtau lo scorso 31 maggio passando dall’Istituto di Cultura di Colonia e dal sopracitato Comune di Langenfeld. L’esposizione si concluderà il prossimo 25 ottobre a Reutlingen presso la Haus der Volkshochschule Eintritt frei. L’evento è stato realizzato dalla Fondazione Vivarelli assieme al Reutlingen & DEKART Abteilungsleiter e al Comune di Pistoia.

http://www.vhsrt.de/Kurse Details/fachbereich-CK521b280131ec0/semester-13-H/kat-CT431d93e889df8/13-H-Au0021.html

 

http://langenfeld.active-city.net/city_info/webaccessibility/index.cfm?region_id=138&waid=237&design_id=10165&item_id=0&modul_id=118&record_id=171313&keyword=0&eps=20&cat=0

 

http://www.iiccolonia.esteri.it/IIC_Colonia/Menu/Gli_Eventi/Calendario/

 

http://www.iiccolonia.esteri.it/IIC_Colonia/webform/SchedaEvento.aspx?id=819&citta=Colonia

Comments are closed.